Nell’ambito dei controlli in materia di prevenzione repressione del gioco illegale e per il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo tra i giovani, nei giorni scorsi personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, collaborati da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, hanno svolto controlli ed ispezioni amministrative presso sette diverse sale da gioco VLT e centri raccolta scommesse autorizzati, ubicati nei comuni di Lodi, Codogno, Casalpusterlengo e Sant’Angelo Lodigiano.

Presso la sala video lottery di Casalpusterlengo sono stati identificati due minorenni e pertanto, oltre la sanzione prevista per tale violazione, il Questore di Lodi ha disposto la chiusura temporanea dell’esercizio per cinque giorni, ai sensi dell’art.100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Complessivamente sono state controllate 7 strutture e circa 100 avventori: dalle ispezioni amministrative sono emerse irregolarità (perlopiù inerenti il manco rispetto delle prescrizioni) che hanno portato ad elevare nei confronti dei rispettivi titolari sanzioni amministrative per un totale di circa 6000 euro

Articolo precedenteAncora una super vincita al casinò online di DNgames.it: vinti 40.000 euro con la slot ‘Shining Crown’
Articolo successivoMilleproroghe, emendamento Lotito (FI) per cancellare divieto pubblicità gioco d’azzardo nel calcio