I funzionari ADM di Trapani, unitamente ai militari della Guardia di Finanza, nell’ambito delle verifiche finalizzate al contrasto dei fenomeni d’illegalità connessi al settore dei giochi e dei tabacchi, hanno eseguito un controllo presso un bar dove si effettuava, senza alcuna autorizzazione rilasciata dall’Agenzia, la vendita di sigarette e di prodotti accessori ai tabacchi. Nel corso dell’operazione si riscontrava anche la presenza di alcuni avventori che utilizzavano 2 computer per svolgere giochi vietati con vincita in denaro mediante il collegamento a una nota piattaforma di gioco online, in violazione del sistema normativo vigente.Disposto il sequestro amministrativo del quantitativo di prodotti da fumo inferiori a 10 chilogrammi, dei computer e la chiusura temporanea dell’esercizio; nei confronti del trasgressore è stata elevata una sanzione pecuniaria pari a 20.000 euro.

Articolo precedenteAS.TRO scrive alla consigliera Rontini (Emilia Romagna): Legge sul gioco d’azzardo ha solo portato alla chiusura di imprese e alla perdita di posti di lavoro
Articolo successivoCovid: al via la cabina di regia, ipotesi Green Pass con una dose obbligatorio al chiuso