È tempo di esami per le sale slot della Germania. Sottoposte al giudizio dei giocatori le attività che ospitano apparecchi a vincita limitata dimostrano di essersi conquistate un alto livello di gradimento da parte del pubblico tedesco.

Temi come formazione, la prevenzione e la protezione del giocatore sono ormai temi affrontati ormai con grande frequenza quando si parla di gioco d’azzardo. E succede anche qualcosa al di là del dibattito. Ad esempio, il legislatore tedesco ha definito chiaramente le condizioni entro le quali deve essere gestita l’attività delle slot machine già alcuni anni fa. Ad esempio, le vincite e le puntate massime, le vincite e le perdite massime orarie o i limiti di gioco su più macchine contemporaneamente erano.

Ma come giudicano i clienti le diverse sale slot? Dal punto di vista del consumatore, cosa vuol dire affidabilità, qualità dell’offerta o qualità del servizio? Per rispondere a queste domande è stato condotto in Germania un sondaggio a livello nazionale. Sono stati intervistati i consumatori che hanno dichiarato di essere clienti, o di esserlo stato negli ultimi 12 mesi, di almeno uno dei 27 fornitori di slot. Alla fine, otto fornitori hanno ottenuto un punteggio “Molto buono”, altri otto sono stati valutati “Buono”.

Classifiche e categorie

Tra i criteri sui quali i giocatori sono stati chiamati ad esprimersi c’è quello della ‘serietà del luogo’. Con questa espressione ci si riferisce a:
• Gestione del gioco responsabile
• Informazioni sulla tutela dei giocatori

• Rispetto della tutela dei minori
• Sensazione di sicurezza

In questa categoria i primi sette gestori hanno riportato punteggi superiori a 70. Si va dal 70,1 di Löwen Play al 73, 5 di Mega Fun Spielhalle.

Molto interessante anche li risultati della valutazione per selezione dei dispositivi di gioco:
• Attrattiva dei dispositivi di gioco
• Innovazione e varietà nella gamma di giochi
• Altre opzioni di gioco
• Ammontare delle vincite e opportunità di vincita
• Funzionalità dei dispositivi di gioco

In questo caso il punteggio va da 68,9 (buono) di Schnicks Casino / Players Casino a 72,1 delle sale a firma Merkur.

Il sondaggio ha valutato anche il servizio clienti:

• Servizio ristorazione
• Ausili per l’orientamento
• Procedura in area cassa e sorveglianza
• Orario di apertura

In questo caso i giocatori hanno dimostrato di apprezzare i servizi delle sale Merkur attribuendo voti per un totale di indice pari a 73,8.

Le prime 7 società fornitrici di slot hanno raggiunto un buon punteggio (in media di 70) anche sulle competenza dei dipendenti:
• Cordialità dei dipendenti
• Disponibilità ad aiutare e attenzione dei dipendenti
• Aspetto dei dipendenti

Ciascun intervistato è stato chiamato a valutare fino a tre fornitori di cui è stato cliente negli ultimi dodici mesi. Sono state registrate valutazioni sulla fidelizzazione del cliente (attaccamento emotivo, fiducia, lealtà, disponibilità a consigliare) e sulla soddisfazione complessiva (orientamento al cliente, reputazione e immagine).

Sono state valutate in totale 1.354 valutazioni dei clienti per 14 sale giochi . Prerequisiti per l’inclusione erano le quote di mercato o la distribuzione e un numero sufficiente di rating. Per l’indagine sono stati intervistati i clienti di tutti gli stati federali, nonché di famiglie di diverse dimensioni, reddito, professione ed età.

“Il nostro obiettivo è offrire un ambiente di prima classe, gli ultimi prodotti e giochi, un servizio eccellente e personale ben addestrato in tutte le nostre sale giochi. Il premio per la “sala giochi più popolare” chiarisce ancora una volta che siamo riusciti a fare proprio questo”, ha commentato Dieter Kuhlmann , membro del consiglio di amministrazione per le operazioni di gioco del Gauselmann Group. “È bello vedere che anche i nostri ospiti apprezzano la qualità che offriamo e la premiano con valutazioni molto buone”.

Articolo precedenteGlobal Bet General Sponsor al CEEGC Budapest
Articolo successivoUniversita’ degli Studi di Perugia e ADM firmano accordo quadro in favore di studenti, studentesse e dipendenti. Attivata convenzione per tirocini presso uffici di Perugia e Terni