Svanisce  il sogno milionario dell’imprenditore edile del Modenese – cliente del Casinò di Venezia – che pensava di aver vinto 5 milioni di euro con il jackpot a una vlt di Ca’ Noghera. La Corte d’Appello ha infatti dato ragione – tramite sentenza – alla casa da gioco e al Comune. Il giorno della presunta vincita l’addetto ai giochi di sala aveva subito controllato la macchinetta – su cui erano apparsi una serie di “9”, accompagnati dalla scritta “Win Jackpot” -, decretando che in realtà c’era stato un guasto. Analisi ritenuta corretta dai giudici. E’ quanto riporta la Nuova di Venezia e Mestre.