Il Consiglio di Stato ha accolto la sospensiva sulla decadenza della concessione di Global Starnet, che l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (ADM) disponeva di far cessare al 31.12.2022.  Proseguirà quindi la regolare attività degli Amministratori Giudiziari nella conduzione  della concessione di gioco e proseguiranno regolarmente tutti i rapporti con i gestori della sale VLT e con gli altri distributori della AWP.

L’avvocato Carmelo Barreca (nella foto), uno dei legali della società Global Starnet, ha dichiarato: “Abbiamo evidenziato i gravissimi profili di danno che la cessazione della concessione avrebbe provocato, sia alla proprietà che agli interessi pubblici perseguiti dagli Amministratori Giudiziari (ben rilevati dal Cds) ma anche agli interessi della stessa ADM che stranamente non li teneva in debita considerazione”.

Articolo precedenteScommesse tennis: Djokovic a Torino punta il record di Federer. Nadal contro il tabù ATP Finals, primo trionfo a 7,50 su Sisal
Articolo successivoCrescita inarrestabile per il Casinò Microgame, siglata partnership con Relax Gaming