I Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vicenza nei giorni scorsi, in concomitanza delle festività natalizie, hanno intensificato le specifiche attività operative nell’ambito del dispositivo di controllo economico del territorio e di concorso nel mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica. In tale contesto, la Guardia di Finanza del Gruppo Vicenza ha portato a termine due operazioni di servizio che hanno consentito di sanzionare due pubblici esercizi per aver tenuto accesi 14 (quattordici) apparecchi da intrattenimento (cc.dd. slot-machine) fuori dagli orari consentiti dalla Legge Regionale.

Più in dettaglio, nei comuni di Vicenza e di Longare, in due differenti giornate, pattuglie del Gruppo di Vicenza, valorizzando alcune segnalazioni pervenute da semplici cittadini durante le festività, hanno individuato, all’interno di due pubblici esercizi – il primo riconducibile a una nota catena del settore del gioco e l’altro gestito da un soggetto di origine cinese – che gli apparecchi da intrattenimento erano accessi in violazione di quanto stabilito dalla Regione Veneto con propria legge che non consente l’esercizio del gioco online presso i pubblici esercizi nelle fasce orarie “protette” (vale a dire 07.00/09.00 – 13.00/15.00 – 18.00/20.00).

L’intervento eseguito ha permesso di sanzionare i titolari dei pubblici esercizi che ora dovranno versare ai rispettivi Enti comunali di Vicenza e di Longare 500 euro per ogni apparecchio rimasto acceso oltre l’orario consentito, per un totale rispettivamente di 6.000 e 1.000 euro. Le attività di controllo e monitoraggio degli esercizi commerciali dove si concentrano apparecchi e congegni da intrattenimento ovvero delle sale scommesse rappresenta una costante attività di servizio della Guardia di Finanza, a tutela del gioco pubblico per contrastare eventuali illecite o illegali offerte di gioco a ignari avventori

Articolo precedenteLotteria Italia, “Disegniamo la fortuna”: ADM presenta l’associazione “Lega del Filo d’Oro Onlus” e l’opera “Sub la mia passione” di Isabella Buffa (video)
Articolo successivoModena, polizia: nel 2022 rilasciate 79 licenze per sale giochi VLT e sale scommesse