vincicasa
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – La 70esima casa di VinciCasa è stata assegnata mercoledì 9 maggio – durante il concorso n. 129, a Roma presso il punto vendita Sisal Roma Bar situato in Via dei Platani, 39D.

VinciCasa è un gioco del Gruppo Sisal che ha rivoluzionato il settore perché, per la prima volta, è stato messo in palio un premio incentrato su un bene concreto e tangibile, come l’acquisto di una casa. Una formula che vede un’estrazione quotidiana e che assegna, oltre a una casa, a 200 mila euro subito, per pensare anche all’arredo, a un’altalena nel giardino per i bimbi e magari anche per togliersi qualche altro sfizio.

Una casa per il luogo dove si risiede, un rifugio per la pensione, per convolare a nozze, per ospitare la suocera, per dedicarsi alla pittura, per dare spazio ai piccoli animali domestici, per i nipoti quando ne avranno bisogno.

Piccola, grande, una villetta singola o a schiera, un appartamento al primo piano o un attico vista mare…. per tutti i vincitori quella che hanno scelto era la casa dei lori sogni. Unica, bellissima!

Ma quali sono state le scelte dei vincitori laziali dopo due anni di tempo dalla data della vincita, tempo per dar seguito all’acquisto di immobili sul territorio italiano?

Abbiamo analizzato le vincite già scadute e dato una “sbirciata” a quelli che di tempo ne hanno ancora… per intercettare i comportamenti, i bisogni o semplicemente quello che fanno gli italiani nel loro rapporto con la casa, o almeno, quelle vinte con VinciCasa.

Le case vinte nel Lazio, sono state così assegnate:

n. 10 case vinte a Roma

n. 1 casa vinta a Frascati (RM)

Di queste 11 case, i termini per l’acquisto sono scaduti solo per 5 vincitori.

Di questi cinque, 3 vincitori hanno concluso 2 rogiti, 1 vincitore 1 solo rogito e un altro ben 3 rogiti. Dei 10 rogiti effettuati, di cui due box, sono tutti stati conclusi a Roma, sono 1 caso è stata rogitata una seconda casa sempre nel Lazio ma in provincia di Viterbo.

Gli altri vincitori laziali, che hanno vinto con VinciCasa ma hanno ancora tempo per decidere l’acquisto (la data del primo concorso non ancora scaduto è del 12 ottobre 2017), non hanno ancora effettuato alcun acquisto. Del resto i dati rispetto alle tempistiche dei rogiti effettuati, di media 2 per ogni vincitore, sono stati conclusi mediamente tra i 3 e gli 8 mesi dalla data della vincita, mentre il secondo rogito è stato effettuato dopo circa i successivi 5/7 mesi.

Infine, nelle linee generali, i luoghi dove sono state acquistate le case – per il primo rogito – coincidono con il luogo di residenza considerandola una scelta prioritaria rispetto al luogo di villeggiatura mentre nella quasi totalità delle scelte dei vincitori, il secondo rogito è stato conseguito per trarne investimento, acquistate sempre nel luogo di residenza.

Le regioni toccate dalla fortuna.

Sono 14 le Regioni toccate dalla fortuna. La graduatoria vede:

· 1° posto: Lazio con 11 case assegnate

· 2° posto: Toscana e Lombardia – pari-merito con 8 case vinte in ciascuna Regione

· 3° posto: Piemonte e Veneto pari-merito con 7 case assegnate per Regione

Seguono:

· Sicilia – 6 case

· Emilia Romagna – 5 case

· Marche – 4 case

· Campania – 3 case

· Puglia – 3 case

· Liguria – 2 case

· Sardegna – 2 case

· Trentino Alto Adige – 1 casa

· Calabria – 1 casa

Si aggiungono alle classifica n. 2 vincite conseguite on line.

Commenta su Facebook