Ecco la storia di “Alessandro”… (nome scelto dal vincitore)

“Comprerò una casa… “tutto” qui!”

È stata presentata per l’incasso la vincita del concorso n. 289 del 15 ottobre di VinciCasa.

Il “5” è stato centrato a Siderno (RC) presso il punto vendita Sisal Al Puntogiusto situato in SS 106 KM 110 537 SNC; la combinazione vincente: 2, 3, 10, 12, 20.

Il premio, costituito da 500.000€, sarà così ripartito:

  • 200.000€ corrisposti subito, in denaro, che il vincitore potrà utilizzare come preferisce, senza alcun vincolo;
  • la restante parte dedicata all’acquisto di uno o più immobili sul territorio italiano.

“Alessandro” è il nome di fantasia scelto dal vincitore per raccontare la sua storia. Un racconto che sembra essere comune a tanti anche se spesso è proprio la normalità della vita a renderla unica.

Calabrese di nascita, Alessandro, avvocato di professione, è sposato ma non ancora padre. Un progetto che forse realizzerà presto ma sul quale mantiene totale riserbo.

“La differenza tra i sogni e i progetti, dichiara l’avvocato, sembra simile ma non è affatto così. I progetti cerchi di pianificarli perché si realizzino, ci metti impegno, costanza e sacrificio. I sogni, invece, sono a servizio della pianificazione della vita”.

Alessandro, è un uomo laborioso e preciso. Ogni azione come ogni parola utilizzata nel suo mestiere, hanno una collocazione precisa. Per lui nulla è affidato al caso.

Nel progetto di vita di Alessandro, vincere una casa, più che un sogno, sarebbe stato soprattutto un mezzo per realizzare al meglio il suo ambizioso progetto di vita.

Ed è questo lo spirito che anima Alessandro a giocare, quando passa a prendere un caffè e decide di giocare i numeri ancorati a date famigliari a lui particolarmente care. Alessandro è solito giocare ogni tanto a VinciCasa, giusto per gioco e per fantasticare. La speranza di vincere è per lui un grande acceleratore per realizzare i suoi progetti.

Il fortunato scoprirà di aver vinto, per caso, leggendo sui giornali che nella sua città era stata vinta una casa + 200.000€ subito.

Nel solito bar non si parlava che della vincita a VinciCasa ancora a distanza di giorni, con tutte le persone che sognavano anche solo all’idea di averla potuta vincere quella casa. Chi si immaginava una casetta al mare, chi uno spazio per la sala giochi, chi le camerette per i bambini.

Alla scoperta della vincita alla presenza della moglie, seppur increduli all’idea che fosse accaduto proprio a loro, si sono guardati negli occhi, quegli occhi che sognano le favole e hanno brindato al loro futuro con una bottiglia di spumante.

Alessandro condividerà la bella notizia con tutti i suoi famigliari che saranno anche destinatari di regali, null’altro che quei piccoli gesti che confermano l’unione di una famiglia.

Il vincitore continuerà a giocare il solito 2 euro alla settimana.

“Ho tempo due anni per acquistare una casa. Ora sto già pensando a quale data scegliere come numero da giocare per la prossima schedina.”

E, chissà se, ancora una volta, sarà la fortuna ad aiutare gli audaci.