Print Friendly, PDF & Email

Accadde il 3 luglio di 18 anni fa. Era infatti il 1999 quando, durante il concorso n.53 un fortunato vincitore si aggiudicò il Jackpot del SuperEnalotto centrando a Pomigliano D’Arco (NA) la sestina del valore di € 5.387.961,08.

Vista l’epoca, difficile trovare traccia della vincita negli archivi on-line ma basta chiedere a qualcuno intorno a noi per avere testimonianza del ricordo, ancora vivido. Chi, allora come oggi, non avrebbe desiderato centrare quei 6 numeri che avrebbero cambiato la vita di qualsiasi persona?

La storia racconta sempre fatti che accadono, taluni positivi, altri meno. Ognuno di noi tende a ricordare quelli che sono più vicini alla sfera dei propri interessi, sogni o passioni. Gli appassionati di sport ricorderanno certamente il 3 luglio 1999 come data memorabile per il basket quando l’Italia vinse i Campionati europei di Basket.

Ad altri riaffioreranno alla memoria i fatti di quel mese:
· 1º luglio: entra in funzione l’Europol, agenzia di intelligence dell’UE.
· 3 luglio: alla finale di Parigi dei Campionati Europei di Basket, l’Italia vince il suo secondo titolo europeo battendo in finale la Spagna per 56 – 64.
· 16 luglio: John F. Kennedy Jr, figlio del presidente John Kennedy e di Jacqueline Kennedy Onassis, muore insieme alla moglie e alla cognata precipitando con l’aereo, da lui pilotato, nell’Oceano Atlantico.
· 22 luglio: nasce il programma di messaggistica istantanea, MSN Messenger Service.
· 25 luglio: Lance Armstrong vince il suo primo Tour de France.
· 31 luglio: la navicella spaziale statunitense Lunar Prospector si schianta sulla superficie della Luna.

Accanto ai fatti storici altri ricordano la “loro storia”, fatta di date indelebili come la nascita di un figlio, la celebrazione di un matrimonio o la perdita di un parente caro. Sisal vuole ricordare la vincita del Jackpot del SuperEnalotto del 3 luglio 1999, certa di aver contribuito al divertimento degli italiani, ad un momento di spensieratezza e sogno e di aver scritto una pagina del suo libro nella storia del gioco.

La storia, in fondo, ha il compito di fotografare una realtà o un fatto di cronaca, senza morale. Appositamente omette il giudizio sui fatti accaduti per lasciare a ogni individuo il compito di interpretarla, di adattarla al contesto, all’epoca e alla “storia” di ognuno di noi.

Questa è la magia delle storie, lasciare a ogni lettore il lieto fine esattamente come la speranza che, dopo 18 anni dalla vincita di quei 5,4 milioni di euro al SuperEnalotto, la vita di quel fortunato vincitore sia serena e ricca di soddisfazioni. E magari anche quella dei suoi figli e nipoti.

Quel 3 luglio 1999 fa parte della storia di Sisal e, speriamo, anche di un piccolo frammento della storia d’Italia.

Sito ufficiale SuperEnalotto: http://www.superenalotto.it/

Msite ufficiale SuperEnalotto: http://m.superenalotto.it/

Commenta su Facebook