Per fornire maggiore chiarezza in merito alla regolamentazione del “SuperEnalotto” e del suo gioco complementare ed opzionale “SuperStar” e, in particolare, l’articolo 5, comma 1, il quale prevede che “le vincite immediate hanno la frequenza di un premio ogni 500 combinazioni convalidate, escluse le giocate a caratura, e sono di importo unitario di euro 25,00”; visto l’articolo 5, comma 3, del menzionato decreto direttoriale prot. n. R.U. 109175 del 16 novembre 2015, il quale stabilisce che “l’esito delle vincite immediate è riportato direttamente nella ricevuta di gioco, in una sezione dedicata. Per ogni ricevuta convalidata, il sistema assegna una serie di quattro numeri interi e distinti compresi tra 1 e 90 inclusi. Se la serie di quattro numeri assegnati è presente nei numeri delle combinazioni di gioco, a eccezione dei numeri SuperStar, il giocatore realizza una o più vincite immediate”; Adm comunica che l’articolo 5, comma 3, del decreto direttoriale prot. n. R.U. 109175 del 16 novembre 2015 è così sostituito: “L’esito delle vincite immediate è riportato direttamente nella ricevuta di gioco, in una sezione dedicata. Per ogni ricevuta convalidata, il sistema assegna una serie di quattro numeri interi e distinti compresi tra 1 e 90 inclusi. Se la serie di quattro numeri assegnati è presente nei numeri di una o più combinazioni di gioco, a eccezione dei numeri SuperStar, il giocatore realizza una sola vincita immediata. Non è possibile realizzare più di una vincita immediata con una singola ricevuta di gioco convalidata, salvo il caso in cui il giocatore convalidi una ricevuta di gioco con un numero di combinazioni superiore a 500”.