Logo SuperEnalotto sisal
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – SuperEnalotto, che ha unito alle caratteristiche tradizionali del gioco importanti innovazioni, è oggi ancora più ricco, divertente e popolare perché è in grado di unire il mito della grande vincita a una vastità di premi, da minimi a medio grandi.

A due anni dall’introduzione della nuova formula di gioco del SuperEnalotto, è tempo di bilanci.

Nell’ultimo anno, dal 2 febbraio 2017 al 30 gennaio 2018, il SuperEnalotto ha distribuito oltre 62,1 milioni di vincite per un totale di più di 813 milioni di euro. E, il 2017, è stato anche l’anno in cui è nata la nova App SuperEnalotto, a conferma di un gioco versatile, comodo e veloce.

Quanto al Jackpot, nel 2017 ne sono stati centrati 2, entrambi nel Veneto. A Mestrino (PD) il 25 febbraio è stato vinto un Jackpot per un importo pari a oltre € 93,7 milioni di euro mentre la seconda vincita è stata realizzata l’1 agosto a Caorle (VE) per oltre 77,7 milioni di euro.

Ma quanto si è disposti a spendere per provare a sognare? Nell’ultimo anno, la spesa media per l’acquisto di una giocata SuperEnalotto, si è attestata sui € 3,4. Il dato è uniformemente distribuito sul territorio italiano (con un massimo di spesa media pari a € 3,9 in Trentino Alto Adige e un minimo di € 3,1 in Sicilia).

In termini percentuali, il 91,4% delle giocate al SuperEnalotto ha un valore entro i 5 € mentre è pari al 45,8% la percentuale di giocate entro € 2 a dimostrazione che, per provare a vincere, basta poco più che un caffè.

Inoltre, i dati ci dicono anche che gli italiani preferiscono sognare proprio nei giorni in cui avvengono le estrazioni. Infatti, i giorni della settimana in cui si gioca di più sono, in ordine decrescente, sabato, martedì e giovedì. L’ora di maggiore concentrazione delle giocate è tra le 18.00 e le 19.00.

E, ancora, gli italiani si confermano affezionati ai valori della famiglia e delle tradizioni, infatti anche nel 2017, come lo scorso anno, il giorno in cui si è giocato di meno è stato il 25 dicembre.

Viceversa, il giorno in cui si è giocato di più è stato sabato 23 dicembre 2017, complice il valore del Jackpot a disposizione, pari a oltre € 75,8 milioni di euro, e l’estrazione dei 20 premi milionari legati all’iniziativa “20 Nababbi a Natale”. La fascia oraria con il maggior numero di giocate è stata, anche in questo caso, dalle ore 18.00 alle ore 19.00, cioè poco prima della chiusura del concorso e poco prima di dedicarsi agli ultimi regali e all’organizzazione della festività del Natale.

Ed è proprio sulle iniziative speciali di SuperEnalotto SuperStar del 2017, che è interessante soffermarsi. Sono 50 i premi milionari che sono stati assegnati grazie alle iniziative di Pasqua e Natale. Iniziative che sono state particolarmente apprezzate mantenendo di poco superiore la spesa media della giocata SuperEnalotto.

Se guardiamo ai soli vincitori dei premi milionari, per esempio, la spesa complessiva – al netto delle 6 giocate sistemistiche – è stata pari a € 190, vale a dire una spesa media per giocata di € 4,3.

Intanto, nelle prime settimane del nuovo anno, il Jackpot continua a crescere sempre di più e più velocemente.

Per la prossima estrazione di martedì 13 febbraio, il valore del Jackpot del SuperEnalotto è pari a 98,5 milioni di euro e nei prossimi giorni potrebbe raggiungere la soglia dei 100 milioni di euro. Un traguardo importante, raggiunto solo 5 volte in 20 anni di storia del gioco.

Commenta su Facebook