SuperEnalotto riserva sempre delle novità: per l’estrazione di martedì 23 giugno in palio il jackpot più alto al mondo con ben 53,9 milioni di euro.

Un sogno, in questo momento di ripartenza del Paese, che può essere realizzato per tutti, in qualsiasi momento e in qualsiasi modo, in ricevitoria e online.

Giocare a SuperEnalotto è semplicissimo: basta scegliere 6 numeri, compresi tra 1 e 90 per tentare la fortuna in ricevitoria, online e attraverso la App ufficiale.

Chi sceglie di giocare tramite la App, può usare la divertente funzione “shake”, che con un solo gesto, compila la schedina con numeri casuali.

La corsa al jackpot è partita lo scorso 28 gennaio in Liguria, quando con soli 3 euro, è stato vinto il primo premio da oltre 67 milioni di euro.

Chissà cosa accadrà nella prossima estrazione. La storia è ancora tutta da scrivere.

In caso di vincita, intanto occorre ricordare che…

  • La ricevuta di gioco è un titolo al portatore. Chiunque sia in possesso del titolo e si presenti per la riscossione, è considerato il vincitore.
  • L’originale della ricevuta di gioco, ovvero l’attestazione cartacea della giocata, costituisce l’unico titolo di legittimazione per la riscossione della vincita. La stessa deve essere presentata integra e leggibile in ogni sua parte.
  • I documenti da esibire per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal sono la carta d’Identità, il codice fiscale e la ricevuta della giocata vincente.
  • Il fortunato vincitore può presentarsi da solo per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal, senza accompagnatori, amici, notai o rappresentanti della banca dove farà accreditare il bonifico.
  • Da non dimenticare il codice Iban per l’accredito della somma. In nessun caso e in nessun momento l’Ufficio Premi Sisal consegnerà denaro in contanti.
  • La riscossione della vincita deve avvenire entro il 90° giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale.
  • Il pagamento della vincita avverrà entro il 91° giorno solare dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale, per le vincite superiori a euro 1.000.000€.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.