superEnalotto sisal
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Gruppo Sisal, che da oltre 70 anni è protagonista della storia dell’Italia e degli italiani, è lieto di ricordare il 27 aprile di 16 anni fa e il 28 aprile di 7 anni fa.

Era infatti il 2002 quando, durante il concorso n.34, fu vinto in Toscana, a Cortona (AR), il Jackpot del SuperEnalotto pari a € 2.606.531,89.

Il 28 aprile del 2011 fu invece un fortunato giocatore di Cosenza, in Calabria, a centrare, durante il concorso n. 51, la sestina aggiudicandosi il Jackpot del SuperEnalotto da 47.432.499,23 euro.

Date, importi, regioni e vincitori diversi, ma accumunati da una stessa gioia, la possibilità per entrambi di vivere una vita migliore e di poter disporre di un patrimonio da sogno per realizzare i migliori progetti e concretizzare i sogni di una vita per il benessere proprio e delle persone a loro più care.

Ricordi indelebili per i fortunati vincitori che non dimenticheranno mai le emozioni del momento della vincita, né i numeri che li hanno resi vincitori.

E poco importa che fossero numeri casuali, oppure scelti tra i ricordi delle date importanti della loro vita.

Sisal vuole ricordare le vincita del Jackpot del SuperEnalotto del 27 aprile 2002 e del 28 aprile 2011 certa di aver contribuito al divertimento degli italiani, ad un momento di spensieratezza e sogno e di aver scritto una pagina del suo libro nella storia del gioco.

La storia, in fondo, ha il compito di fotografare una realtà o un fatto di cronaca, senza morale. Appositamente omette il giudizio sui fatti accaduti per lasciare a ogni individuo il compito di interpretarli, di adattarli al contesto, all’epoca e alla “storia” di ognuno di noi.

Questa è la magia delle storie, lasciare a ogni lettore la speranza del lieto fine, esattamente come noi speriamo che, dopo 16 anni dalla vincita del Jackpot del SuperEnalotto di oltre 2,6 milioni di euro ad Arezzo e quella del 28 aprile 2011 a Cosenza di oltre 47,4 milioni di euro, la vita di qui fortunati vincitori sia serena e ricca di soddisfazioni.

Quel 27 e 28 aprile fanno parte della storia di Sisal e, speriamo, anche di un piccolo frammento della storia d’Italia.

Sito ufficiale SuperEnalotto: http://www.superenalotto.it/

Msite ufficiale SuperEnalotto: http://m.superenalotto.it/

Commenta su Facebook