“Ho deciso di giocare per fare una prova…volevo vedere se ne ero capace”

È stata presentata per l’incasso la vincita di uno dei premi assegnati nel concorso n. 76 di sabato 26 giugno che ha distribuito in tutta Italia ben 100 premi garantiti da 100 mila euro ciascuno, di cui 3 conseguiti in Toscana.

A vincere in provincia di Firenze, è stata un’anziana donna che ha giocato a Scandicci.

La sua è una storia davvero singolare, che testimonia come i limiti di una società in continua evoluzione possano tradursi in vere e proprie sfide per gli anziani, che riescono però ad affrontarle dimostrando che le loro rughe non sono altro che segni di una vita vissuta. Mai un traguardo ma un punto di partenza.

Pensionata e vedova, la mattina in cui gioca, la donna si reca dal giornalaio per fare una passeggiata e perché leggere la aiuta a tenersi sempre informata e al passo con i tempi.

Forse sono proprio la sua simpatia e il suo gioviale modo di vivere la vita con la semplicità di chi sa mettersi in gioco e di chi non si arrende a nessuna difficoltà, a renderla davvero unica: fragile e agguerrita allo stesso tempo.

La vincitrice partecipa all’iniziativa “per provare”, perchè incuriosita dalla voglia di sperimentare una cosa che non sa fare e, perché no, magari per vincere.

“Ho solo pensato che giocare a un’iniziativa di SuperEnalotto fosse un modo per mettere alla prova le mie capacità e la mia voglia di guardare al futuro. Sono stata abituata a superare tutte le difficoltà con il sorriso sulle labbra. Voglio provare anche io!”.

Quando la fortunata scopre della vincita, leggendo la notizia sui giornali, scoppia in lacrime.

“Ho pianto di gioia per aver vinto, ma soprattutto per aver dimostrato che nulla è impossibile anche per noi anziani. Che siamo capaci, che siamo attivi e che abbiamo un futuro. Oggi non so ancora cosa farò con i soldi della vincita ma spero di avere ancora tanto tempo per decidere”.

E siamo convinti che sarà davvero così!