Era il 23 giugno 2018 quando SuperEnalotto rese milionaria l’intera Penisola grazie a un 6 da oltre 51,3 milioni di euro, realizzato con un sistema a caratura giocato attraverso la Bacheca dei Sistemi di Sisal e diviso in 45 quote da 7,00 € ciascuna.

Da allora il Jackpot di SuperEnalotto si fa attendere… e lo fa alla grande!

Da un anno, concorso dopo concorso, il Jackpot SuperEnalotto continua a crescere e, se nessuno vincerà domani, basterà attendere ancora poche estrazioni per raggiungere anche il premio più alto nella storia del SuperEnalotto.

Sono trascorsi quindi 12 mesi dalla vincita dell’ultimo Jackpot SuperEnalotto ma forse non tutti sanno che il record del tempo più lungo tra 2 Jackpot è stato di oltre 15 mesi (dal 16/07/2015 al 27/10/2016).

E chissà se SuperEnalotto supererà anche questa soglia! Se così fosse, dovremmo aspettare addirittura la fine di settembre. A quel punto il Jackpot avrà già superato i 200 milioni di euro!

Chissà cosa accadrà. La storia è ancora tutta da scrivere.

L’unica certezza è che sul gradino più alto del mondo oggi c’è ancora l’Italia con il Jackpot di SuperEnalotto, che per l’estrazione di domani sera 25 giugno vale ben 175,4 milioni di euro.

1 30/10/2010 177.729.043,16 € Sperlonga e altre città

2 xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

3 27/10/2016 163.538.707,00 € Vibo Valentia

4 22/08/2009 147.807.299,08 € Bagnone

5 09/02/2010 139.022.314,64 € Parma e Pistoia

In caso di vincita, intanto occorre ricordare che…

La ricevuta di gioco è un titolo al portatore. Chiunque sia in possesso del titolo e si presenti per la riscossione, è considerato il vincitore. L’originale della ricevuta di gioco, ovvero l’attestazione cartacea della giocata, costituisce l’unico titolo di legittimazione per la riscossione della vincita. La stessa deve essere presentata integra e leggibile in ogni sua parte.

I documenti da esibire per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal sono la carta d’Identità, il codice fiscale e la ricevuta della giocata vincente. Il fortunato vincitore può presentarsi da solo per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal, senza accompagnatori, amici, notai o rappresentanti della banca dove farà accreditare il bonifico. Da non dimenticare il codice Iban per l’accredito della somma. In nessun caso e in nessun momento l’Ufficio Premi Sisal consegnerà denaro in contanti.

La riscossione della vincita deve avvenire entro il 90° giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale. Il pagamento della vincita avverrà entro il 91° giorno solare dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale, per le vincite superiori a euro 1.000.000€.