I piccoli tornei di poker sono nuovamente consentiti nel Cantone di Basilea.

Giovedì scorso l’amministratore del distretto di Basilea ha adattato la legge cantonale sul gioco ai nuovi requisiti federali. Il Parlamento di Basilea ha approvato la legge con 84 voti a favore, 1 contrario e 4 astensioni.

Con la nuova legge nei ristoranti pubblici possono essere organizzati giochi di abilità con premi in denaro. Sono consentiti anche tornei di poker di piccole dimensioni.

L’amministratore distrettuale ha anche seguito una richiesta del gruppo parlamentare FDP con 58 voti contro 26 con 4 astensioni, secondo cui le piccole lotterie per eventi di intrattenimento non necessitano più del permesso, ma solo di una segnalazione.

In precedenza, il direttore della giustizia e della sicurezza Kathrin Schweizer (SP) si è espresso contro la revoca del requisito del permesso.