E’ in corso in queste ore presso la sede centrale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la riunione della Commissione che deciderà nel merito del Concorso Disegniamo la Fortuna.

Nell’aprile scorso l‘Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) ha lanciato l’iniziativa
“Disegniamo la fortuna”, che si propone di coinvolgere gli artisti diversamente abili integrati nelle attività degli enti no profit del terzo settore nella creazione dei biglietti della Lotteria Italia 2021.
La Lotteria Nazionale ad estrazione differita è il gioco con vincita in denaro più noto e iconico del nostro Paese, connotato, nell’immaginario collettivo, da una spiccata forza evocativa dei vincoli familiari, comunitari e solidaristici, già fortemente presenti nella tradizione popolare italiana. Gli artisti coinvolti dovranno proporre un’opera di arte figurativa, ispirandosi all’impegno profuso dagli enti del terzo settore per favorire l’integrazione sociale e il benessere degli individui diversamente abili”. I bozzetti vincitori verranno inseriti in una parte del fronte del biglietto della Lotteria Italia 2021.

Una commissione interna ad Adm, nominata dal Direttore Generale Marcello Minenna, ha selezionato le prime 6 opere, in base al rispetto dei requisiti soggettivi e oggettivi dei bozzetti, ed ha individuato le 25 opere da portare alla selezione finale tra quelle meritevoli di speciale considerazione, valutandone la rispondenza alle caratteristiche tecniche richieste.

Oggi al via i lavori della Commissione artistica composta da personalità istituzionali nonché esponenti del mondo della cultura, dell’arte, dell’editoria e delle istituzioni nazionali, e sarà chiamata a valutare, per 6 opere, il valore estetico, l’originalità, il grado di complessità dell’opera, il percorso creativo, la tecnica utilizzata nonché la rispondenza ai valori promossi dal bando “Disegniamo la fortuna.