adm dogane monopoli agenzia

Adm comunica quanto segue “Visto l’articolo 9, comma 1-ter del decreto legge n. 87 del 2018, che prevede per tutte le lotterie indette dal 1° gennaio 2019 o ristampate da tale data, l’esclusione dalle indicazioni sulle probabilità dei vincita dei premi uguali al costo della giocata; visto l’articolo 9-bis del decreto legge n. 87 del 2018, che ha tra l’altro previsto che i tagliandi delle lotterie istantanee devono contenere messaggi recanti avvertenze relative ai rischi connessi al gioco d’azzardo, rinviando ad un decreto del Ministro della salute il compito di individuare il contenuto e le caratteristiche grafiche delle avvertenze; visto il decreto del Ministro della salute del 18 settembre 2018, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 31 ottobre 2018, n. 254, che, ai sensi del comma 2 dell’articolo 9-bis, ha definito il contenuto del testo e le caratteristiche grafiche delle avvertenze relative ai rischi connessi al gioco d’azzardo da riportare sui tagliandi delle lotterie istantanee; vista la determinazione 28 aprile 2017, prot. 45260/R.U., con la quale è stata indetta la lotteria ad estrazione istantanea “Numeri Fortunati”, pubblicata sul sito istituzionale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli; vista la richiesta del concessionario Lotterie Nazionali s.r.l. del 5 ottobre 2018 con la quale rappresenta l’esigenza del riordino di biglietti della lotteria “Numeri Fortunati”; ritenuta necessaria la ristampa di un lotto di biglietti della lotteria “Numeri Fortunati”, in corso di esaurimento”, il direttore dell’Agenzia adotta la seguente determinazione: ”Il layout del biglietto della lotteria istantanea denominata “Numeri Fortunati”, allegato al decreto direttoriale prot. 45260/RU del 28 aprile 2017, è sostituito con quello allegato alla presente determinazione ed è visionabile sul sito internet www.adm.gov.it e sul sito internet www.grattaevinci.com. Ai sensi dell’articolo 1, comma 361, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e ss.mm., la presente determinazione è pubblicata nel sito Internet dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in luogo della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana”.

Commenta su Facebook