I casinò inglesi saranno pronti a riaprire dal 4 luglio, rispettando i rigidi standard anti-covid, fanno sapere dalll’industria di settore.

Tutti i casinò del paese sono stati chiusi da quando è iniziato il lockdown il 23 marzo come parte dello sforzo nazionale per combattere la diffusione di covid-19.

Advertisement

Il governo ha confermato il mese scorso che strutture per l’ospitalità e il tempo libero, come i casinò, potrebbero essere in grado di aprire dal 4 luglio, ovvero nella terza e ultima fase dei suoi piani per allentare le restrizioni introdotte per combattere il virus.

Oggi gli operatori di casinò hanno confermato di essere pronti a riaprire per quella data.

Saranno messe in atto severe misure di igiene e di distanziamento sociale in tutti i casinò per garantire la sicurezza del personale e dei clienti.

Questo vuol dire che i clienti useranno disinfettanti per le mani prima di entrare nel casinò, nonché quando si uniscono o escono da un tavolo da gioco.

L’ingresso ai casinò sarà inoltre limitato a una persona alla volta, con una distanza sociale di due metri applicata a tutte le code all’esterno.

I limiti di capacità del tavolo saranno applicati per ridurre il rischio di infezione, mentre le mascherine  saranno rese disponibili per i clienti su richiesta.

I layout del pavimento sono progettati per garantirela distanza sociale in ogni momento, le macchine da gioco saranno pulite dopo ogni sessione di gioco e gli sportelli automatici saranno disinfettati almeno una volta ogni ora.

Gli schermi in plexiglass possono anche essere utilizzati ove necessario per mantenere le distanze sociali e proteggere personale e clienti.

Il personale addestrato sarà inoltre a disposizione per promuovere il gioco più sicuro.

Il settore dei casinò contribuisce con oltre 300 milioni di sterline all’anno al bilancio dello Stato  e dà lavoro a circa 13.000 persone