Print Friendly, PDF & Email

Il regolatore dei giochi di Macao, noto anche come DICJ, prenderà in considerazione la possibilità di interrompere le attività nei casinò della città in caso di emergenza.

La notizia è arrivata quando Typhoon Mangkhut – descritto dai meteorologi come un “super tifone” – era in rotta sulla costa del Guangdong.

Un annuncio del governo di Macao comunicava circa i poteri del regolatore di sospendere le operazioni di gioco in caso di “tifone o clima avverso”. La dichiarazione non delineava come ciò si sarebbe deciso e da chi.

A giugno il governo aveva dichiarato di poter conferire al regolatore tali poteri.

Il sistema legale di Macao per il gioco richiede ai concessionari di tenere i propri casinò aperti tutti i giorni, ma consente sospensioni in circostanze “eccezionali”, previa approvazione del governo.

 

L’occhio del tifone Mangkhut di categoria 5 (Ompong in filippino) è attualmente posizionato a circa 500 km a NE di Borongan City, si sposta a circa 25 km/h con direzione ONO facendo registrare venti intorno ai 210 km/h con raffiche sino a 260 km/h. Nel corso delle prossime 24 ore arriverà a circa 300 km ad E di Casiguran nella provincia di Aurora continuando nel suo moto di avvicinamento verso la provincia di Cagayan, nella parte settentrionale dell’isola di Luzon. Proprio in questo settore dell’isola più popolosa delle Filippine, nel corso del primo mattino del 15 Settembre, è previsto il suo landfall in probabile declassamento a tifone di categoria 4.

Commenta su Facebook