Il tribunale amministrativo di Linköping ha emesso una sentenza per la causa contro Spooniker Ltd in merito ai limiti di deposito in conformità con l’ordinanza temporanea introdotta in relazione al COVID-19 (causa n. 11518-20).

L’Ispettorato svedese del gioco ha ritenuto che Spooniker Ltd aveva violato le misure temporanee di responsabilità del gioco poichè i giocatori potevano depositare più di 5.000 SEK a settimana per il gioco online.

L’ispettorato ha quindi deciso di ingiungere alla Spooniker Ltd di cessare immediatamente l’infrazione e di abbinare l’ammenda a un’ammenda aggiuntiva.

Il tribunale amministrativo ha ritenuto invece che la disposizione in questione debba essere interpretata che è il limite di deposito specificato dal giocatore è determinato dall’importo giocato non dal totale dei suoi depositi effettivi.

Secondo il tribunale amministrativo, l’ispettorato del gioco svedese non ha quindi avuto una motivazione fondata per l’ingiunzione e la decisione è stata revocata.