Nell’ottobre 2019, il tribunale amministrativo di Linköping ha emesso sette sentenze riguardanti il ​​periodo di licenza limitato.

Advertisement

Il tribunale ha concesso alla Spelinspektionen il diritto di limitare il periodo di licenza a due anni e ha respinto i ricorsi delle società.

Le società hanno impugnato le sentenze dinanzi alla Corte d’appello amministrativa di Jönköping, che il 20 ottobre 2020 ha annunciato la sentenza per tutti i casi.

La Corte d’appello ha valutato che l’ispettorato svedese del gioco è stato giustificato nelle sue decisioni di limitare il periodo di licenza a due anni e quindi ha respinto tutti i ricorsi.