sanremo casinò
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Trend costante, in linea con il 2016 per gli incassi annuali del Casinò di Sanremo. Nei primi sette mesi dell’anno la Casa da Gioco ha registrato € 25,4 milioni, un risultato che corre in parallelo con il 2016, al netto dello scostamento dovuto alla mancanza dei proventi dei tornei di poker, interrotti nel aprile scorso per consentire la definizione e l’ implementazione di una nuova strategia Poker che ne permettesse un’ importante ripresa.

La Casa da Gioco, infatti, già dai primi giorni di questo mese di agosto, riprenderà l’attività pokeristica festeggiando nella settimana del Ferragosto il primo dei 14 tornei di Poker già calendarizzati per il 2017, riportando nelle sue sale una forma di intrattenimento, apprezzata da giocatori italiani e stranieri. Esulando i proventi del Poker, dall’inizio dell’anno la roulette francese e i giochi americani hanno registrato una crescita del 3%, seguite dalle slot machines che confermano l’apprezzamento dei tanti visitatori, molti premiati da un gran numero di vincite. Dall’inizio dell’anno sono stati superati i 15 milioni di euro di premi superiori a € 999 erogati, mentre nel solo mese di luglio, appena concluso, i super jackpot del valore superiore a € 4.999 sono stati 47 per un montepremi di oltre € 450.000. Tra i fortunati molti turisti stranieri: portoghesi, svizzeri, francesi, e tanti turisti italiani provenienti principalmente dal Nord Italia, un flusso di visitatori che hanno incrementato un ottimo volume di gioco nelle sale slot. Più contenute, invece, le presenze nelle altre aree rispetto al luglio 2016. Il Casinò, in ultima analisi, conferma il suo trend di crescita, che auspichiamo possa tornare anche nel Poker, presentando al contempo un’ampia gamma scelte di intrattenimento, sostenute da una precisa strategia verso la sua clientela.

“Con il mese di luglio abbiamo completato la fase determinante nel programma di consolidamento dell’operatività aziendale, fornendo strumenti indispensabili per rafforzare i risultati societari e contrastare la concorrenza del mercato presente in tutti i settori strategici. Da un canto, un importante processo organizzativo concluso con la nomina del nuovo Direttore dell’area Giochi Tradizionali, figura strategica nella nostra struttura; dall’altro canto, la definizione del nuovo fornitore di servizi nel settore Poker con il conseguente varo del nuovo calendario dedicato ai tornei di Poker e Cash Game, basilare discriminante nel raffronto di questi ultimi mesi con i risultati economici dell’anno passato.“ Sottolinea il Cda del Casinò e il Direttore Generale – “Pur rispettando, quindi, l’equilibrio dei conti aziendali, e chiudendo il primo semestre del 2017 in attivo, siamo riusciti a realizzare basilari investimenti e progetti per ottimalizzare la produttività aziendale, sia nel settore slot, dove sono state inserite ben 98 nuove macchine di ultima generazione, sia nel comparto Poker, sia nella politica dell’accoglienza e nella creatività della nostra programmazione di eventi. Questo ultimo punto ci permette di unire il nostro brand ai grandi nomi dello spettacolo e della musica a livello internazionale, contribuendo a trasferire l’immagine del Casinò quale azienda moderna, in continua evoluzione, che non sta ferma, che sa operare i correttivi necessari a rispettare i suoi programmi, in continuo raffronto e sinergia con la città e con il territorio.”

Concludono: “Le iniziative implementate in questi ultimi mesi sono finalizzate a rafforzare la nostra leadership. La nuova stagione del Poker che inizia ad agosto, firmata dalla Texa Poker Consulting società di livello internazionale, è indirizzata a riportare players italiani e stranieri nella nostra Poker Room, riacquistando quella posizione centrale che la nostra azienda merita anche in questo settore. Inoltre l’arrivo del nuovo Direttore dell’Area Giochi Tradizionali darà una nuova definizione strategica ai giochi lavorati. Dobbiamo, non per ultimo, sottolineare il grande impegno sviluppato dal settore dei giochi elettromeccanici, che negli ultimi mesi ha permesso di modernizzare un importante percentuale del nostro parco machine SLOT, un valido strumento per riprendere la strada della crescita rendendo questo settore ancor più gradito alla nostra clientela.”

Nei primi sette mesi dell’anno il Casinò ha introitato € 25,4 milioni, risultato quasi in linea con il 2017. I Giochi Tradizionali hanno ottenuto € 5,8 milioni. Le slot hanno realizzato € 19,6 milioni (0,6%).

Il Casinò ha incassato nel mese di luglio 2017 € 3,77 milioni. I Giochi Tradizionali si sono attestati a € 881.000. Le slot hanno registrato € 2,9 milioni.

In sala slot sono stati sbaragliati 47 super premi, del valore superiore a € 4.999, per un montepremi complessivo di € 453.572. Sono stati premiati giocatori francesi, portoghesi, svizzeri, siciliani, milanesi e liguri. In Lombardia è andata la vincita più ricca € 21.692 realizzata puntando ticket da 0,10 centesimi di euro.

Commenta su Facebook