Print Friendly

(Jamma) Si conclude oggi il meeting estivo dell’Associazione Europea dei Casinò che quest’anno si tiene in Montenegro. Due giorni di lavori che hanno in primo piano il tema della Responsabilità sociale e la diversità di genere nella leadership. Tra i membri dell’associazione che riunisce le più importanti case da gioco europee anche i quattro casinò italiani.

All’assemblea generale è prevista la partecipazione dei rappresentanti del United Nations Global Compact, la più grande iniziativa al mondo nel settore della sostenibilità aziendale.

L’Associazione europea dei casino è la prima associazione del settore del gioco a essere sta confermata nel 2015 come membro dell’United Nations Global Compact.

L’idea di un Global Compact era stata annunciata dall’allora segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan in un discorso pronunciato il 31 gennaio 1999 in occasione del World Economic Forum ed era stata lanciata a New York il 26 luglio del 2000. L’United Nations Global Compact è una iniziativa che incoraggia le attività imprenditoriali, in forma singola o associate, a livello mondiale, ad adottare politiche sostenibili e socialmente responsabili e a dare conto della loro implementazione. Sulla base della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, della dichiarazione dei principi fondamentali e dei diritti del lavoro dell’Organizzazione internazionale del lavoro, della dichiarazione di Rio sull’ambiente e sullo sviluppo, della convenzione delle Nazioni Unite contro la corruzione, l’Un Global Compact fissa dieci principi fondamentali che includono la lotta alla corruzione e la non discriminazione in materia di impiego.

Commenta su Facebook