Federgioco

CASINO’ – Federgioco, l’associazione mantello delle quattro case da gioco italiane, ieri ha riunito straordinariamente il proprio Consiglio direttivo a Campione d’Italia accogliendo l’invito espresso dell’amministratore unico del Casinò Marco Ambrosini e dal sindaco dell’exclave italiana in Svizzera Roberto Salmoiraghi.

Federgioco “ha ritenuto opportuno mostrare un segno di vicinanza e solidarietà non solo al Casinò, ma anche alla proprietà e ai lavoratori” ha spiegato Olmo Romeo, presidente dell’associazione di categoria, nella consapevolezza che “il Casinò Campione d’Italia è determinante per il territorio nel quale si trova”.

Federgioco perciò intende farsi “parte attiva a Roma rappresentando questa peculiarità in sede governativa” ha aggiunto Romeo, riferendo di avere constatato nel vertice con Ambrosini e Salmoiraghi “una determinata volontà di riscatto in una situazione che non è certo facilitata dalla pubblicità negativa che circonda il Casinò. Tuttavia, conoscendo professionalità e capacità della squadra che affianca l’Amministratore unico, c’è ragione di auspicare una felice conclusione della vicenda così da restituire stabilità, sicurezza e prosperità a Campione d’Italia”.

Commenta su Facebook