Print Friendly, PDF & Email

L’impresa gli era già riuscita nel 2012, quando a Helsinki riuscì a sbaragliare ventotto avversari in rappresentanza di diciassette paesi conquistando prima la finale e poi il titolo di miglior croupier del Vecchio Continente, assegnato dall’Associazione Europea dei Casinò.

Adesso a Davide Merli, croupier del Casinò Campione d’Italia, non basterà ripetersi per riprendersi il suo titolo, in trasferta a Londra al The Hippodrome Casino per sbaragliare la concorrenza ancor più numerosa e agguerrita dovrà addirittura fare meglio. L’appuntamento per tutti gli appassionati di roulette e black jack è dall’8 al 10 maggio nella più importante casa da gioco della capitale del Regno Unito, dove si disputerà l’undicesima edizione dell’European Dealer Championship.

All’edizione 2017 prenderanno parte 33 croupier, provenienti da 21 paesi europei e dai più importanti casinò. Tra le nazioni rappresentate: Belgio, Danimarca, Estonia, Germania, Italia, Lussemburgo, San Marino e Svezia. Ambasciatori del Regno Unito saranno Jamie Cummins, del The Ritz, e Stuart McCallum, del Les Ambassadeurs,rispettivamente primo e secondo classificato dell’Uk Dealer Championships organizzato dal National Casino Forum e disputato a febbraio.

I giudici saranno in totale 31, provenienti da 21 paesi, e dovranno esaminare diverse categorie: abilità tecniche, controllo del gioco, ospitalità. Insomma, per essere un bravo croupier occorre avere più di una dote, da mettere in mostra in due dei principali giochi da tavolo: la roulette americana . Ci saranno poi prove collaterali, con la miglior stesura di una mano di Blackjack, matematico, e così via.

“Naturalmente qui a Campione facciamo tutti il tifo per Davide – spiega l’amministratore delegato, e vice presidente di Eca Carlo Pagan – sicuramente a Londra saprà farsi valere e dimostrerà che la scuola dei nostri croupier è una delle migliori al mondo. La preparazione e la serietà di tutto il personale di sala, dal direttore di gioco ai responsabili dei singoli tavoli, è la migliore garanzia per i nostri giocatori. Per questo al Casinò Campione d’Italia da anni la formazione viene al primo posto”.

Commenta su Facebook