Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il governo della provincia di Buenos Aires consentirà l’accesso ai giochi nelle sale Bingo solo ai giocatori dotati di tessera magnetica, uno strumento studiato per aiutare le persone che soffrono di gioco d’azzardo compulsivo.


Secondo l’Instituto de Lotería y Casinos di Buenos Aires, l’iniziativa di utilizzare una carta assegnata nasce dall’esigenza di impedire l’accesso ai giochi nei 46 Bingo e in qualsiasi slot machine delle 21.000 operative nelle sale giochi provinciali.

Nella capitale argentina si contano un totale di 2.035 persone autoescluse dalle sale giochi della provincia.

Per richiedere di non essere ammessi ai giochi si deve seguire un procedimento amministrativo e l’esclusione dura tre mesi, successivamente deve essere rinnovata.

Nel 2016, secondo il programma per la prevenzione e assistenza Compulsive Gambling, sono stati esaminati 7.400 pazienti, solo il 24% di questi ha iniziato una terapia.

Commenta su Facebook