L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha pubblica il decreto  direttoriale attuativo dell’articolo 1, comma 569, lettera a) della legge 30 dicembre 2018, n. 145 “Modalità operative per la messa a disposizione degli enti locali degli orari di funzionamento degli apparecchi previsti dall’articolo 110, comma 6, lettera b), del T.U.L.P.S. (apparecchi VLT). 

L’ADM, avvalendosi della SOGEI Spa, fornisce un applicativo per la messa a disposizione degli enti locali degli orari di funzionamento degli apparecchi previsti dall’articolo 110, comma 6, lettera b), del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773 (apparecchi VLT), al fine di rendere effettive le norme degli enti locali che ne disciplinano l’orario, ovvero di monitorarne il rispetto e di irrogare le relative sanzioni. L’accesso all’applicativo è riservato ai Comuni sul cui territorio di competenza sono installati gli apparecchi VLT. 3. Ogni Comune, tramite l’applicativo di cui al comma 1, ha accesso esclusivamente alle forniture dati e alle funzionalità di monitoraggio relative agli orari di funzionamento degli apparecchi VLT ubicati nel proprio territorio comunale.

Il Comune che intende utilizzare l’applicativo deve inviare, tramite il proprio indirizzo PEC istituzionale, apposita richiesta di abilitazione ad ADM.

Le modalità tecniche di abilitazione e di accesso all’applicativo, il numero di utenze attivabili per ogni Comune e i requisiti di sicurezza ed informatici necessari saranno definiti con successivo provvedimento del Direttore della Direzione centrale Gestione Tributi e Monopolio Giochi da emanarsi entro il 1 giugno 2019. Con lo stesso provvedimento sarà fornita una guida operativa per i Comuni predisposta da Sogei Spa.

Al fine di usufruire delle funzioni di monitoraggio, il Comune, una volta abilitato, deve procedere all’inserimento nell’applicativo degli orari di funzionamento degli apparecchi VLT previsti dalle normative locali con le relative date di validità.

L’applicativo fornisce agli enti locali funzionalità di monitoraggio del rispetto degli orari di funzionamento degli apparecchi VLT con il dettaglio degli orari di cambio di stato, completi di data e ora di generazione dell’evento, dei medesimi apparecchi comunicati al sistema di controllo dai sistemi dei concessionari con la possibilità di selezionare diversi ambiti (Comune, esercizio, singolo apparecchio).

Lo stato degli apparecchi VLT visualizzato dall’applicativo può essere: acceso/spento, abilitato/disabilitato. L’apparecchio VLT è considerato in funzione solamente se è abbinata la coppia di stati acceso/abilitato. L’apparecchio VLT acceso ma non abilitato non è in grado di raccogliere gioco.3. L’applicativo segnala le anomalie rilevate rispetto agli orari di funzionamento previsti dalle normative locali, inseriti a cura dello stesso Comune, indicando gli esercizi in cui risultano presenti apparecchi VLT nello stato acceso/abilitato e gli identificativi di tali apparecchi VLT.

La segnalazione delle anomalie riguardanti lo stato degli apparecchi VLT si considera consolidata decorsi 7 giorni dal singolo evento.