Come segnalato da The Patch Notes, un blog legale dedicato all’industria videoludica, è partita una causa legale class action contro EA Games, in Canada. I querelanti essenzialmente affermano che l’editore videoludico sta guadagnando tramite un sistema illegale di gioco d’azzardo vendendo loot box per denaro. Si tratta di una causa molto simile a quella intentata in agosto, sempre contro EA, in California, legata a FIFA Ultimate Team, anch’esso considerato gioco d’azzardo.

Advertisement

La class action canadese è stata aperta da due individui che si descrivono come “clienti di EA”: il primo afferma di aver acquistato delle loot box nel gioco Madden NFL, mentre il secondo afferma di averne acquistate in vari giochi della serie NHL. Essendo un class action, è a nome di tutti coloro che hanno acquistato loot box in un qualsiasi gioco EA sin dal 2008.

Lo riporta tomshw.it.