L’Ente che si propone di diffondere la pratica degli Esports in Italia sposa il progetto dell’OIES per raggiungere la sua mission  

FIDE (Federazione Italiana Discipline Elettroniche) si associa all’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, formazione e informazione per gli operatori del settore. L’accordo rientra nella strategia comune di supportare l’evoluzione dell’intero movimento italiano legato al mondo dei videogiochi competitivi.

FIDE, nata da un accordo siglato a maggio scorso tra GEC – Giochi Elettronici Competitivi e ITeSPA, realtà storiche dell’esport in Italia, ha intrapreso un complesso percorso di unificazione che ha permesso l’accreditamento della Federazione, a livello internazionale, con l’International Esports Federation e la European Esports Federation, nonché, a livello nazionale, con l’ASI – Nazionale – Ente di promozione riconosciuto dal CONI.

In quest’ottica, volta a contribuire al riconoscimento degli sport elettronici da parte del CONI, interviene anche questa nuova collaborazione strategica, frutto di un proficuo confronto con i suoi fondatori, ed in merito alla quale è stata rilasciata la seguente dichiarazione dal Presidente Igor Lanzoni: “FIDE è un’istituzione e come tale si pone l’obiettivo di promuovere e supportare il movimento degli esport in Italia. Siamo convinti che l’Osservatorio Italiano Esports, tramite la proficua attività B2B che sta portando avanti, possa fornire alla nostra Federazione gli strumenti utili per promuovere gli sport elettronici quale uno dei primari settori d’impresa italiani, incentivando gli investimenti e gli operatori attivi nello stesso, nella speranza di poter raggiungere presto gli standard riscontrabili in altre nazioni, come Israele, dove presenzieremo in rappresentanza dell’Italia all’IESF 2020 World Championship Global Finals che quest’anno si terrà in Eilat”.

Grazie a questo nuovo ingresso, l’Osservatorio Italiano Esports si conferma un punto di riferimento per tutti i soggetti istituzionali che vogliono creare sinergie nel settore degli Esports. “Fedeli alla nostra mission siamo felici di accogliere tra i nostri membri la settima istituzione operante in questo mondo – hanno dichiarato Luigi Caputo e Enrico Gelfi, co-founder dell’OIES – Siamo certi infatti che lo sviluppo del movimento passi attraverso l’aggregazione e la convergenza di tutti quei soggetti che a vario titolo portano valore e mirano a uniformare le diverse attività, sia sul fronte competitivo che su quello etico. Siamo consapevoli della complessità della sfida, ma confidiamo parimenti nell’impegno e nella disponibilità di tutti”.

L’Osservatorio Italiano Esports è un progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore sportivo che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di campioni dello sport e rappresentanti del mondo Esports.