L’Osservatorio Italiano Esports, in collaborazione con lo studio legale Gattai, Minoli, Agostinelli e Partners, organizza il primo webinar in cui si confronteranno aziende, investitori del mondo della finanza e startup esportive. L’evento consentirà di conoscere quali sono i parametri che ricercano gli investitori nei progetti Esports e le metriche di business a cui prestano attenzione. 

Gli Esports in Italia stanno assumendo sempre più importanza. Con 6 milioni di fan, l’Italia è il secondo Paese in Europa per fanbase (Dati Yougov per il Centro Studi Nazionale Esports dell’Osservatorio Italiano Esports). Questa crescita di interesse e passione ha attirato le attenzioni delle aziende, che nell’ultimo anno si sono avvicinate al gaming come leva per intercettare le generazioni più giovani.

L’aumento dell’interesse dei brand, però, non è coinciso con un’altrettanta crescita degli investimenti. Le aziende e gli investitori italiani sono ancora frenati da una comprensione non approfondita di quali sono le reali opportunità, il ritorno sugli investimenti e le innovazioni che offrono questo mercato.

Per rispondere alle esigenze degli stakeholder che vogliono capire le potenzialità in termini di business degli Esports in Italia, l’Osservatorio Italiano Esports, in collaborazione con lo studio legale Gattai, Minoli, Agostinelli e Partners, organizza il primo evento che darà risposte proprio in questo senso, dal titolo “Il business degli Esports: opportunità per investitori e startup in Italia“.

L’incontro si terrà in modalità virtuale, via Zoom l’11 marzo a partire dalle 18, e per la prima volta consentirà di conoscere quali sono i parametri che il mondo della finanza cerca per valutare gli investimenti negli Esports.

L’incontro sarà un’opportunità per conoscere quali sono le logiche che sottendono alle operazioni di investimento in realtà esportive, direttamente dalle testimonianze di chi investe e di chi ha ricevuto investimenti.

In più il webinar metterà in risalto anche il crescente mondo delle startup in ambito Esports, che si stanno moltiplicando in Italia e che rappresentano quell’innovazione dello sport system tanto ricercata dagli investitori.

Il sistema delle startup esportive italiano si sta distinguendo per progetti all’avanguardia e grazie a questa iniziativa può trovare una propria voce e dimensione di business. Attraverso questo primo webinar, l’Osservatorio Italiano Esports vuole farsi promotore della crescita delle startup e connettore con le realtà di investimento.

Parteciperanno all’evento i seguenti speaker (in ordine alfabetico):

Marco Galli, Technology and Intellectual Property law Studio Legale Gattai Minoli Agostinelli e Partners

Stefano Gobbi, Program Manager Sport e Salute SpA

Massimiliano Magrini, Founder e managing partner United Ventures

Niccolò Maisto, Co-Founder e Ceo Faceit

Arianna Ortelli, CEO e Co-Founder Novis Games

Tiziana Pikler, Direttrice L Football

Duccio Regoli, Corporate and private equity Studio Legale Gattai Minoli Agostinelli e Partners

Remo Tebaldi, Programming senior director Sky

Moderano l’incontro: Luigi Caputo, co-founder Osservatorio Italiano Esports e Licia Garotti, Technology and Intellectual Property law Studio Legale Gattai Minoli Agostinelli e Partners

Con questo evento, l’OIES vuole accelerare l’avvicinamento delle aziende e degli investitori verso il mondo Esports, essendo il principale punto di riferimento in Italia per il business di questo settore. Questo primo evento si inserisce in un programma più ampio di iniziative prettamente business nel mese di marzo, che vedranno impegnato l’OIES in prima linea per accelerare la crescita del settore.

“Questo webinar nasce dalla volontà di supportare sempre di più la crescita in termini di business del settore degli Esports in Italia – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’OsservatorioIl nostro approccio parte dall’ascolto dei partner e nell’offrire soluzioni alle loro domande. Nel corso dell’ultimo anno è cresciuta sempre di più l’esigenza nelle aziende e negli investitori di capire bene quali sono le reali opportunità offerte dall’Esports. Essendo un catalizzatore delle migliori esperienze in questo settore, abbiamo promosso questo evento proprio per creare un ponte tra gli stakeholder che possono investire e il pubblico che può accogliere e far fruttare questi investimenti. L’impegno dell’OIES sarà sempre più forte e presente su questa attività fondamentale per lo sviluppo del settore”

Creare un ecosistema basato su una regolamentazione chiara e puntuale è di fondamentale importanza per facilitare l’ingresso di investitori istituzionali nel settore” – dichiarano Licia Garotti e Duccio Regoli, partner dello Studio legale Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners e alla guida della task-force Esports – “E’ importante non perdere un’occasione storica: gli Esports rappresentano il canale comunicativo del futuro. Se le aziende dovranno imparare il linguaggio dei gamer, le istituzioni e gli operatori sono chiamati sin da subito ad accelerare la crescita dell’intero settore. Il nostro Studio, il primo a creare una task-force multidisciplinare dedicata agli Esports, rimane in prima fila“.

Per partecipare al webinar ci si può iscrivere inviando una mail a [email protected], per ricevere il link zoom al quale collegarsi l’11 marzo alle ore 18.

L’Osservatorio Italiano Esports è un progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore sportivo che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di campioni dello sport e rappresentanti del mondo Esports.