I funzionari ADM in servizio presso l’Ufficio dei Monopoli per il Veneto, durante le attività di controllo sul territorio finalizzate al contrasto del gioco illegale, hanno effettuato nella stessa giornata tre distinte operazioni nelle province di Vicenza, Venezia e Padova.

Nei tre esercizi controllati sono stati rinvenuti 11 apparecchi slot irregolari in quanto privi di collegamento alla rete e sprovvisti della scheda di gioco che permettono la trasmissione dei dati relativi alle giocate all’Agenzia. Si è proceduto al sequestro delle apparecchiature e alla contestazione delle violazioni previste dal comma 9 dell’art.110 del T.U.L.P.S. con la conseguente comminazione di sanzioni per oltre 50.000 €.