Ugo è il titolare di una azienda di gestione di apparecchi da intrattenimento. Oggi, dopo l’ordinanza che impone di spegnere le slot in Lombardia, ha preso il suo pc e ha scritto direttamente al presidente della Regione Attilio Fontana.

Ecco la lettera: “Mi chiamo Frialdi Ugo, sono un gestore di apparecchi da intrattenimento, videogame flipper, calcio-balilla, carambole, bowling e AWP Comma6/a e Video Lottery, cioè apparecchi legali con vincita in denaro… ah… le slot machine non esistono più da secoli, sono AWP Comma 6/A ignoranti!!!

Come avrete notato, non saluto anche se non è mio stile, ma vi meritate solo insulti. Mio padre iniziò a lavorare con il mondo dell’automatico nel 1958, io ho 53 anni e posso dire di esserci nato in un jukebox. Negli anni il nostro business, e non mi vergogno a classificarlo tale visto che sono un imprenditore, ha avuto svariate evoluzioni, fino ad arrivare agli apparecchi di gioco legale che permettono vincite in denaro, regolamentate da varianti dell’Art. 110 TULPS (è ovvio che non lo sapete)… credo di poter stimare così ad occhio di aver versato nelle casse dello Stato qualche centinaia di milioni di euro… già, perché lasciate che vi spieghi una cosa molto semplicemente proprio per venire incontro alle vostre limitazioni mentali, ogni 1000,00€ che entra in un apparecchio, a me rimangono circa 40,00€ di cui pagherò tasse pari al 47%… il 68% (da pochi giorni il 65) dell’introito su ogni ciclo giocabile va in vincite ed il 25% o più va in tasse e costi! Un prelievo unico erariale (PREU), una gabella per AAMS ed un costo del concessionario di rete. È da vigliacchi tacciare noi imprenditori come “rovina famiglie”, quando la fetta più grossa la mangia lo Stato o sono io a dire cazzate? Le patologie sanitarie a cui il Covid ha dato il colpo di grazia sono ipertensione, difetti polmonari e respiratori, ma le sigarette? Sono state tolte dal mercato? Ah no certo che stupido, sono beni di monopolio. Altre patologie tipo diabete… e le caramelle? Le pasticcerie? E poi c’è l’alcolismo… sapete, non ho mai sentito di una persona che uscita da una sala gioco si sia messa al volante ed abbia fatto una strage… mentre, ahimè, per 4 birre si rischia grosso no? Come mai i gratta e vinci ed i terminali Lottomatica continuano invece a funzionare? Immaginatevi la scena di quanto si staranno sfregando le mani ora visto che con un decreto ignobile spazzano via la concorrenza e per di più gratis! Ah certo, perdo sempre di vista chi ci guadagna! Avete una pallida idea di che impennata abbia avuto il gioco online (per inciso non tassato, altra cosa che sicuramente non sapete) durante il lockdown? Voi non sapete cosa voglia dire “lavorare”, fare impresa in Italia… io ho licenziato negli ultimi mesi 6 dipendenti, ho messo in cassa integrazione i restanti a cui ho anticipato i soldi dovuti perché non arrivavano, dovevano mangiare, pagare bollette, vestire i figli, ma voi che ne sapete? Ed ora? Il vostro contraltare ha istituito un reddito di cittadinanza che per lo più va a mafiosi e camorristi, e voi affossate imprenditori sani che versano ogni mese centinaia di migliaia di euro. Siete vergognosi! Non si risolve il problema Covid ammazzando le famiglie, siate onesti e ditelo…dite a tutti che il Covid per alcuni è un grande business (ogni riferimento non è per niente casuale) dite a tutti che contagiato non è malato! Io continuo a mettere nel mio lavoro risorse monetarie accantonate negli anni di duro ed onestissimo, ribadisco onestissimo lavoro, ma ora sono allo stremo. Mutui, dipendenti, famiglia, tutto perché degli incompetenti quali voi siete decidono di venerdì notte che noi siamo veicolo di contagio più degli autobus, dei treni, nei bar e nelle sale gioco, ogni apparecchio è individuale, costantemente igienizzato, ogni giocatore è distanziato da oltre un metro, ogni giocatore indossa la mascherina ed io personalmente ai miei clienti fornisco guanti che a loro volta offrono agli avventori. Mi pagate voi i mutui? Mi mantenete voi con i miei dipendenti? Pagate voi le mie spropositate tasse? Pagate voi i costi fissi di luce e gas di capannoni improduttivi per mesi? Intanto il gioco illegale dilagherà, statene certi, e lo avrete voluto voi! Mi sono trattenuto molto perché mi è stata data un’educazione piuttosto rigida, ma credetemi, giocare con la gente è l’orrore, non mettere 1 euro in un AWP. Mi firmo perché io non ho paura per ciò che ho espresso, perché io non ho nulla da nascondere…’’.