(Jamma) – “Oggi abbiamo la conferma che tutti gli interventi sul settore sono stati pensati perseguendo un obiettivo ben preciso che vede gli operatori del settore soccombere a vantaggio dei concessionari e dell’offerta delle vlt. E’ la ragione per cui oggi non abbiamo il rappresentante del governo e della politica, nella persona dell’onorevole Mirabelli o dell’Aams, in quella del vicedirettore Aronica”. 

E’ quanto affermato dal presidente di Agcai, Benedetto Palese, al convegno romano sulla tutela della categoria dei gestori degli apparecchi da intrattenimento nei locali pubblici organizzato da Agcai, Sapar, Assogioco-Confesercenti e Agge.

“Vogliono annullarci ma fino ad ora non ci sono riusciti. Il nostro messaggio è questo: il governo pur di favorire le multinazionali vuole azzerare un settore di 5mila aziende che lui stesso ha permesso che nascessero” ha concluso Palese.

Commenta su Facebook