Nel 2019 la raccolta delle giocate alle slot, ovvero awp e videolotterie, nella città di Torino è scesa del 12,7%.

E’ quanto evidenziano gli ultimi dati dell’AdM, eleborati da Jamma.it.

Nel 2019 la raccolta di gioco, a cui poi va sottratta la vincita per poter calcolare la spesa, è stata pari a 208 milioni per le awp (contro i 227 del 2018) e pari a 265 milioni per le videolotterie (313 milioni nel 2018).

Nel caso delle Awp le vincite ammontano a 144,3 milioni, vale a dire che la spesa è stata pari a circa 63,7 milioni, mentre le Vlt hanno erogato vincite per 230 milioni circa, quindi la spesa è pari a 35 milioni di euro.

Se si considera la raccolta complessiva di gioco attraverso l’offerta ‘terrestre’ a Torino, si registra, nell’ultimo anno, un calo totale pari a 48 millioni di euro (1.005 milioni nel 2018 contro i 957 milioni del 2019.