Lo youtuber campano insieme a We Can Race per una giornata ad alta velocità e adrenalina

Sport virtuali e sport reali sempre più vicini: è questo il messaggio emerso dalla giornata organizzata da We Can Race, azienda leader nell’organizzazione di giri in pista in supercar ed esperienze ad alta velocità, con protagonista il celebre gamer e youtuber Tony Tubo. Presso il circuito di Airola (Benevento), Antonio Mercogliano, da tutti conosciuto come Tony Tubo, è sceso in pista alla guida di una Ferrari Portofino rossa fiammante: abbandonato il joypad, Tony ha preso in mano il volante e si è cimentato in diversi giri pieni di adrenalina e divertimento. Un modo per avvicinare ancora di più il pubblico del web alle esperienze reali, un’occasione per far vivere ai suoi follower una giornata su quattro ruote.

We Can Race, che opera su tutto il territorio nazionale organizzando guide in pista ed esperienze in diversi circuiti automobilistici, ha deciso di affidarsi a Tony Tubo per diffondere le sue attività anche nel mondo dei videogiochi e tra i milioni di appassionati che seguono o praticano il gaming in Italia. Una platea sempre crescente che conta ormai milioni di giovani e per cui Tony è ormai da anni un punto di riferimento. “E’ stata un’esperienza davvero divertente ed emozionante, che consiglio a tutti. Le sensazioni che si provano in pista sono uniche e per tutti noi, che passiamo tanto tempo davanti al computer, è fondamentale ritrovare anche gli spazi all’aperto e vivere esperienze reali come questa”, ha dichiarato il primo youtuber d’Italia.

Continuano quindi le iniziative e le attività di Tony Tubo, legate non solo al mondo dei videogiochi o allo streaming. Oltre alla partnership con We Can Race, è ormai avviato da qualche settimana anche un progetto legato al Fantacalcio in collaborazione con la Gazzetta dello Sport, mentre negli Esports il Team Esport Revolution (di cui Tony è co-fondatore) in questo 2021 si sta togliendo parecchie soddisfazioni e sta crescendo a dismisura.