Il Commissario Straordinario del Comune di Teramo, Luigi Pizzi, ha approvato il nuovo “Regolamento per l’esercizio delle sale da gioco e dei giochi leciti”, col quale si disciplinano le licenze e le autorizzazioni relative all’apertura ed esercizio di sale da gioco e all’installazione di giochi leciti, in conformità a quanto previsto dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

l Regolamento, che conta norme più rigide e ridisegna i confini delle possibilità di gioco (testo).

“Il provvedimento è stato adottato soprattutto in riferimento al diffondersi del fenomeno della ludopatia, che presenta rilevanti problematiche – spiega una nota del Comune -. L’indirizzo del Regolamento è di disciplinare la materia in riferimento ai luoghi di aggregazione, affinché la diffusione dei locali nei quali si pratica il gioco lecito avvenga entro limiti di sostenibilità con l’ambiente circostante, la collettività, la sicurezza urbana, a tutela dei minori e delle fasce più a rischio della popolazione; la finalità è di promuovere una forma responsabile e consapevole di accesso al gioco che contrasti il più possibile situazioni che possano generare fenomeni di dipendenza”.

Commenta su Facebook