orari
Il Tar della Lombardia respinge il ricorso contro il regolamento del Comune di Milano che impone orari di chiusura alle attività di gioco legale.

Per i giudici “l’Intesa Stato – Regioni – Enti Locali, raggiunta nella Conferenza Unificata n. 103/U del 07 Settembre 2017, in materia di raccolta del gioco pubblico, è irrilevante ai fini della decisione poiché detto atto è in realtà successivo all’emanazione delle ordinanze poste a fondamento dei provvedimenti impugnati, che non potrebbero pertanto essere annullati, in quanto contrastanti con il medesimo”.”La Circolare del Ministero dell’Interno del 06 Novembre 2019 fa riferimento ad una pronuncia del TAR del Lazio relativa ad un’ordinanza comunale emanata dopo le suddetta Intesa”, si legge nell’ordinanza.