Il Tar del Lazio ha accolto l’istanza cautelare ai fini del riesame, da parte dell’Amministrazione del Comune di Ardea (RM), del regolamento che impone distanze minime alle slot dai luoghi sensibili

“Considerato che, al sommario esame proprio della presente fase, si ravvisano i presupposti per l’accoglimento dell’istanza cautelare ai fini del riesame da parte dell’Amministrazione intimata dell’istanza del ricorrente, tenuto conto delle doglianze formulate nel ricorso con riferimento alla carenza istruttoria e motivazionale in ordine sia alle esigenze sottese al rispetto della distanza minima da obiettivo sensibile che alla effettiva qualificazione come tale, nel caso di specie, dell’asilo privato”, scrivono i giudici.

E’ stata fissata per la trattazione di merito del ricorso l’udienza pubblica del 13 ottobre 2020