“Per salvaguardare il gettito atteso dall’incremento del Preu, assicurando al contempo agli operatori del settore la possibilità di mettere rapidamente in esercizio gli apparecchi con il payout inferiore a quello attuale (…) è opportuno il mantenimento della procedura straordinaria precedentemente introdotta”.

Così Adm con una circolare inviata a tutti gli operatori, con la quale si mantiene in vigore la procedura semplificata che rende più veloce l’adeguamento degli apparecchi da intrattenimento alle nuove misure previste in Manovra.

A seguito del “perfezionamento dell’iter legislativo saranno, nel caso, fornite indicazioni di carattere procedurale relativamente alla procedura straordinaria”, visto che la Manovra ha ulteriormente abbassato, portandolo al 65 percento, il payout minimo delle slot e che, peraltro, la precedente sostituzione non si era del tutto completata.