Alcuni operatori della Lombardia fanno sapere che in questi giorni, in fase di controlli su apparecchi da intrattenimento a vincita, gli agenti hanno manifestato forti perplessità circa l’esposizione di attestati di conformità stampati su carta bianca.

Il 3 febbraio scorso l’Amministrazione dellle Dogane e dei Monopoli ha diramato una circolare, a firma del Direttore Giochi Roberto Fanelli, nella quale si chiariscono alcune disposizioni circa i titoli autorizzatori relativi agli apparecchi da intrattenimenti tipo AWP.

Nello specifico viene spiegato che l’Agenzia ha diramato “istruzioni operative agli Uffici Territoriali finalizzati a favorire, per quanto possibile, la sostituzione degli apparecchi AWP con pay out inferiore, a fronte del corrispondente aumento del prelievo erariale unico”.

In riferimento ai titoli autorizzatori l’Agenzia ha previsto “una copia conforme dell’attestato di conformità” in carta bianca e comunque con il logo dell’Agenzia.

In qeste ore alcuni operatori fanno rilevare che, in fase di controllo, l’esposizione del documento in carta bianca ha suscitato perplessità tra gli agenti. Va precisato che, a fronte delle spiegazioni fornite dai proprietari, non è comunque stato disposto il sequestro dell’apparecchio.

Oggi gli interessati si chiedono se, onde evitare disguidi o peggio ancora il sequestro della AWP, non sia necessario disporre anche del testo integrale della circolare.