I carabinieri della Compagnia di Aversa (CE), unitamente a quelli della s.i.o. del 10° Reggimento “Campania”, e con l’ausilio di personale ispettivo della s.i.a.e. di Napoli, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio, hanno deferito in stato di libertà due proprietari di esercizi a Frignano (CE) e Villa di Briano (CE) dove sono state trovate e sequestrate in totale 10 slot machine non collegate alla rete dei monopoli, con codici identificativi ma prive di titoli autorizzativi. Inoltre, in uno degli esercizi sono stati altresì rinvenuti 5 grammi di cocaina e materiale il confezionamento delle dosi. In tale contesto è stata avanzata la proposta per la sospensione licenza.