“Si comunica che per effetto dell’entrata in vigore del Decreto legge 44/2020 la chiusura delle attività di sale giochi, sale bingo e sale scommesse nonchè dell’attività di gioco a mezzo apparecchi nei locali generalisti è stata prorogata al 30 aprile 2021. Le sanzioni previste in caso di trasgressione sono la multa da 400 a 1.000 euro (con riduzione al 30% della sanzione minima in caso di pagamento entro 5 gg dal verbale) e la sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni per il locale. Sarà cura dell’Associazione notiziare gli associati di eventuali novità a riguardo”. Così in una nota Sapar.