Germania. Con la chiusura dei punti di gioco legale, sale giochi e slot a vincita limitata in testa, il rischio concreto è che la domanda si sposti verso l’offerta di gioco d’azzardo online illegale. E’ l’allarme che lancia Georg Stecker, presidente dell’associazione tedesca dei gestori di sale giochi e apparecchi da intrattenimento a vincita.

Stecker critica il forte aumento della pubblicità del gioco d’azzardo online illegale e teme una migrazione verso questa tipologia di offerta.

“La pubblicità è notevolmente aumentata in coincidenza con le misure adottate dai governi federali e statali per proteggere dall’ulteriore diffusione del virus, in particolare a seguito della chiusura di sale giochi e ristoranti con slot machine commerciali e casinò statali” spiega il presidente dell’associazione.

“Oltre alle 16 società di lotterie statali e ai casinò statali, le sale giochi, gli esercizi commerciali e le società di gestione delle slot svolgono un ruolo chiave nell’adempimento del mandato formulato nel Trattato statale sul gioco , ovvero controllare l’istinto naturale di giocare proprio della popolazione in canali ordinati e monitorati e contrastare lo sviluppo e l’espansione del gioco d’azzardo illegale “, aggiunge Stecker. “Siamo quindi molto preoccupati per il significativo aumento della pubblicità di offerte di gioco d’azzardo online illegali dall’estero in televisione, alla radio e su Internet. Queste pubblicità sono vietate perchè si riferiscono a gioco d’azzardo non autorizzato.”

Il gioco d’azzardo online in televisione è pubblicizzato anche dai fornitori con una licenza nello Schleswig-Holstein – con l’indicazione che questa offerta si applica solo ai giocatori residenti nel Land dello Schleswig-Holstein. Stecker: “Le spese pubblicitarie a livello nazionale non sono commisurate alle dimensioni del mercato dei giochi nello Schleswig-Holstein. Pertanto, c’è molto da dire sul fatto che probabilmente i giocatori di altri stati federali che visitano i siti Web dei fornitori con una licenza dello Schleswig-Holstein accedono ai siti Web di operatori con licenze estere. I consumatori non possono vedere che si tratta di gioco d’azzardo online illegale. In realtà, è la pubblicità sotto copertura del gioco d’azzardo online illegale. “

Le imprese che gestiscono attività di gioco e sale attualmente chiuse a causa del Coronavirus, subirebbero un considerevole svantaggio competitivo a causa dell’offensiva pubblicitaria dei fornitori di giochi d’azzardo online illegali. “Ma ciò che è ancora peggiore è la migrazione dei giocatori verso offerte illegali senza alcuna protezione dei giovani e dei giocatori stessi. C’è motivo di temere che questa migrazione prosegua” sostiene Stecker.

“La migliore protezione dei consumatori contro l’immigrazione verso l’offerta clandestina si attuerebbe consentendo di riaprire quanto prima alle offerte legali in sale giochi, ristoranti e casinò statali, non appena questo sarà possibile, con tutte le cautele del caso”.