Il mese di giugno chiude con un incasso complessivo di 6.291.779 euro, un dato che comunque va spalmato su 24 giorni. Periodo positivo anche per i clienti delle slot visto che sono oltre 13 i milioni di euro pagati. Buone notizie anche da Ca’ Vendramin Calergi che ha riaperto le storiche sale per un primo appuntamento di gioco su invito dedicato alla clientela VIP. Appuntamenti che saranno replicati a luglio considerato che sono stati messi in agenda altri due eventi VIP sempre su invito e che riguarderanno il Punto Banco e lo Chemin de Fer.

Sono molto soddisfatto di questa ripartenza e dei risultati conseguiti. La riapertura dopo il lockdown era per tutti noi un’incognita. L’Amministrazione con il sindaco Luigi Brugnaro ha tenuto duro mantenendo salda la gestione dell’Azienda e questi primi 24 giorni ci lasciano ben sperare per il futuro – dice l’Assessore al Bilancio e alle Società partecipate Michele Zuin – Ringrazio tutti i dipendenti che finalmente sono rientrati in servizio e i clienti che continuano a darci fiducia”.

I 24 giorni di apertura di giugno sono valutati positivamente nel confronto con l’intero mese di giugno del 2019 che avevano registrato un incasso complessivo con le due sedi aperte di 6.279.532 euro e fanno dunque ben sperare per i mesi a venire. Il dato di quest’anno non è invece confrontabile con giugno 2020 poiché la sede di Ca’ Noghera aveva aperto il giorno 19.

Ricordiamo che per la prima volta l’offerta di gioco tavoli è disponibile per la clientela già dalle ore 11.00.

Restano comunque alcune limitazioni relative alla gestione della pandemia, anche se la Casa da Gioco si è fatta trovare pronta mantenendo gli ambienti in linea con quanto previsto dalle Autorità Sanitarie. Gli orari di apertura al pubblico apertura sono rimasti uguali. Dalle 11.00 apertura dei tavoli da gioco e slot machine tutti i giorni della settimana chiusura: da domenica a giovedì tavoli da gioco ore 02.45 e slot machine ore 03.00 Venerdì Sabato e Prefestivi tavoli da gioco ore 03.15 e slot machine ore 04.00.