Riparte il settore del gioco, con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 Giugno decade ogni ostacolo nella legge primaria che bloccava la ripresa delle attività con tutti i giochi del portafoglio della Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM), ma prima di poter riaccendere tutto sono necessari due passaggi amministrativi importanti.

Prima di tutto i protocolli e le linee guida per l’apertura devono essere adottati dalle singole Regioni e quindi il direttore ADM deve disporre la riattivazione del sistema di connessione della rete telematica dei giochi.

In questo momento concessionari, operatori e associazioni di settore stanno facendo pressioni sugli organi competenti per accelerare quando possibile gli adempimenti amministrativi necessari.

Presto, nel rispetto delle regole per contenere la diffusione del Coronavirus, le attività di raccolta potranno riaprire.