E’ stato accolto con riformulazione nel corso della votazione sul provvedimento che introduce il Reddito di Cittadinanza alla Camera l’ordine del giorno proposto dall’on. Dario Bond sull’adozione della tessera sanitaria negli apparecchi da intrattenimento.

Dopo il parere negativo del Governo al testo che impegnava il governo “al fine di tutelare la salute e i soggetti deboli, a rivedere i tempi di introduzione della tessera sanitaria secondo modalità industriali idonee perseguire il risultato atteso dal legislatore altrimenti vanificato”, la proposta, riformulata e presentata dal sottosegretario al Lavoro Claudio Cominardi,  impegna il Governo “al fine di tutelare la salute e i soggetti deboli, a dare impulso alla verifica dei requisiti industriali necessari per la piena attuazione della verifica dell’identità del giocatore tramite introduzione della tessera sanitaria elettronica oppure di tessera elettronica che permetta l’inequivocabile identificazione del giocatore“.