I funzionari ADM appartenenti all’Ufficio Antifrode DT IX Campania e all’UM Campania, congiuntamente ai Carabinieri della Stazione di Afragola (NA), procedevano a controlli su più siti del territorio nel settore giochi e scommesse.

Tali attività hanno condotto all’accertamento di plurime violazioni sia sotto il profilo penale che amministrativo, oltre che all’irrogazione di provvedimenti sanzionatori. In particolare, veniva appurato e denunciato il reato di intermediazione per lo svolgimento di attività organizzata, finalizzata all’accettazione e alla raccolta abusiva di scommesse, sia attraverso la ricostruzione delle cronologie di navigazione dei computer presenti, sia attraverso il rinvenimento di ricevute di gioco in originale e dei tagliandi manoscritti recanti gli eventi sportivi su cui scommettere.

Tale attività ha portato al sequestro di postazioni di gioco illegali e il deferimento all’autorità giudiziaria competente dei titolari di esercizio. Da un punto di vista amministrativo, i controlli operati dei funzionari ADM hanno condotto al sequestro in via amministrativa di apparecchi da intrattenimento irregolari, privi di titoli autorizzatori e di collegamento alla rete telematica. Ciò ha reso necessario il sequestro delle relative schede di gioco per consentire la lettura e la quantificazione del relativo volume di giocata, nonché il successivo recupero del PREU.