Le Legge di Bilancio 2020 modifica le disposizioni in materia di aumento del prelievo erariale su awp e videolotterie rispetto al testo del decreto in materia fiscale pubblicato il 24 dicembre scorso in Gazzetta Ufficiale.

Al fine di semplificare l’interpretazione della norma in questione pubblichiamo in forma tabellare  le aliquote vigenti  fissate, da ultimo, dal DL n. 124/2019 (decreto “fiscale”).

Advertisement

Si riportano le nuove aliquote in forma tabellare per agevolare la lettura e il confronto con la legislazione vigente e previgente

Tabella aumenti PREU – Elaborazione Jamma

Correlativamente, la misura minima del payout viene ridotta al 65% per le AWP e all’83% per le VLT.

Le operazioni tecniche di adeguamento sono concluse entro diciotto mesi.

Infine, viene abrogato l’art. 26 del DL 124/2019  ( decreto fiscale) che aveva disposto i sopra riportati incrementi del PREU.

La tassa sulla fortuna

Per quanto riguarda la “tassa sulla fortuna”:-per gli apparecchi VLT, per la parte della vincita eccedente 200 euro, il prelievo viene incrementato dal 12 per cento al 20 per cento, dal 15 gennaio 2020;

-per i giochi numerici a totalizzatoree per le lotterie istantanee, per la parte della vincita eccedente 500 euro, il prelievo viene incrementato dal 12 per cento al 20 per cento, dal 1° marzo 2020.

Secondo la relazione illustrativa(riferita, comunque, al testo originario, poi modificato nel corso dell’esame parlamentare) le decorrenze sono state fissate in considerazione dei tempi tecnici necessari per le modifiche ai sistemi di gioco.

Infine, si demanda a un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli  la modifica della percentuale del prelievo sulla vincita dei giochi SuperEnalotto e Superstar destinata al fondo utilizzato per integrare il montepremi relativo alle vincite di quarta e quinta categoria dell’Enalotto192, al fine di adeguarla alle nuove aliquote del prelievo sulle vincite.