Tante promesse ma mai mantenute. Non chiedono nulla gli imprenditori del comparto degli apparecchi da intrattenimento che oggi hanno protestato davanti alla sede del Consiglio Regionale del Piemonte contro le disposizioni introdotte con la legge sulla ludopatia e che ha praticamente messo in ginocchio tutte le aziende del settore. A spiegare la posizione e le richieste degli operatori in un video l’imprenditrice Mara Pasquale.

https://www.facebook.com/valentina.gullino.1/videos/10214680545279296/?t=11

Commenta su Facebook